Monthly Archives: December 2003

Ieri sera sono passa…

Ieri sera sono passata con Fede sotto le Due Torri, e c’era Strada Maggiore, sbarrata, con tutta la polizia e la gente un po’ agitata perché non poteva passare. Oggi salta fuori che qualcuno, SICURAMENTE (ma dove la troveranno tutta sta sicurezza?) di linea anarco-insurrezionalista (ma questi CHI sono??) aveva messo due bombe nei cassonetti della suddetta via (quella della sede della mia facoltà…e’ un segno?) , proprio all’incrocio con via Gerusalemme, dove abita Prodi. Siccome mi capita spesso di andare all’Osteria delle sette chiese, che e’ proprio li’ in via Gerusalemme, mi sono girate abbastanza le scatole. Qualcuno si permette di mettere bombe nella mia città, in una delle mie vie preferite, sotto casa di Prodi che oltretutto avrebbe dovuto essere mio prof di Microeconomia (se non avesse avuto di meglio da fare) che abita affianco ad una delle piazze piu’ belle del mondo (vabbe’, esagero?) che poi sarebbe Piazza Santo Stefano, e io non mi devo arrabbiare?

Deficienti. BOMBAROLI SFIGATISSIMI.

Siccome mio cugino e…

Siccome mio cugino e il caro lorenzo sparlano di disillusioni sul natale, devo per forza difendere lo spirito natalizio e tesserne un personalissimo elogio. L’ho già detto piu’ volte, ma mi ripetero’: a me piace tutta quella parte profana delle feste, di cui ci insegnano di vergognarci… Mi piace l’abbondanza opulenta delle tavole il 25 dicembre, il 26, e il primo gennaio. Mi piace vedere quanto cibo resta, e sapere che mangero’ tortellini per 10 giorni. Mi piace scartare i regali, farne e vedere la gente felice, spendere e piangere sul portafoglino vuoto. Mi piacciono le luci, e le vetrine piene di cose costosissime che non comprero’ mai. Mi piacciono i commessi in giacca e cravatta, e l’eleganza un po’ tradizionale dei vestiti della gente il giorno di Natale.

E' una bella serata,…

E’ una bella serata, o almeno cosi’ sembra. Ho l’albero di natale (finto senno’ soffre) in camera che luccica con tutte le sue lucine bianche, e le sue palline argentate e blu. Ci sono stelline, angioletti che suonano il violino, palline di vetro e palline di plastica. Ai suoi piedi due pacchettini, di cui uno destinato a me, e uno e’ un regalino per Mk da parte mia. Lo scrivo perché tanto lui qui non legge. Poi mi e’ arrivata una busta imbottita, con dentro un bigliettino bellissimo e un regalino altrettanto delizioso, che mi ha fatta correre su per le scale in fretta e furia, per la curiosità infantile che m’aveva messo addosso. L’arrivo della mia Matiz e’ stato spostato di nuovo, a martedi’ prossimo e io comincio a dimenticarmi che presto avro’ una macchina, ormai non ci credo neanche piu’!

Presente quelle sera…

Presente quelle serate in cui te ne torni a casa confuso/a, in cui sono successe cose strane (ma solo nella tua testa) senza un motivo che le giustifichi? Presente cosa vuol dire quando hai parlato con tale sincerità che ti si spezza il cuore per la tenerezza che provi per te stessa/o? Ho bevuto e ora sono sobria, circa. Sono tornata a casa sola, col motorino, ho sinceramente lasciato che il destino facesse il suo corso, se doveva. Capito? Non importa. Dicevo: “questa città non puo’ farmi del male, questa città non puo’ ferirmi..”. Sono stanca ma non posso dormire, sono un misto portentoso di tutti i sentimenti del mondo.

Generalmente non par…

Generalmente non parlo di attualità, perché qui non mi va di fare l’opinionista, pero’ son successi alcuni fatti tutti da ridere: —1) La legge Gasparri e’ stata riinviata alle camere! ahaha che ridere..deve essere proprio una bella schifezza! —-2) Il giornale online ilNuovo.it e’ stato oscurato perché aveva pubblicato la notizia (data anche dalla BBC, ma poi fatta sparire in fretta e furia) che a catturare Saddam siano stati i curdi e non gli americani. Rendiamoci conto: OSCURATO…(per constatare di persona andare pure su http://www.ilnuovo.it: SERVIZIO SOSPESO). Che ridicoli, che beffa! ahah..godo che non sian neanche riusciti a prenderlo da soli.

Bella serata con il …

Bella serata con il solito arrogantello a cui voglio bene…e poi assurdo dialogo con quell’altro arrogantello…Dialogo che andrebbe riportato sul giornale domattina, perché tutti capiscano a che livello di pazzia si possa arrivare in cosi’ giovane età. E dire che ci siam sempre fatti solo del bene, fino a questi ultimi mesi, quando e’ cominciata una delirante gara a ferirsi con le frasi piu’ assurde e cattive, con i discorsi piu’ fuori luogo che esistano. Possibile che qualcuno con cui hai condiviso tutto per anni, possa odiarti per simili PICCOLEZZE? Possa farti i conti in tasca per questioni materiali che nulla hanno contato fin da quando ci si e’ amati? So di esser stata coccolata vezzeggiata sopportata scusata ma so anche di aver dato abbastanza, indietro, per meritarmi piu’ rispetto. Passerà anche questa, e ci adoreremo come sempre, ma ringrazio di essere diventata molto piu’ forte, non credo avrei retto.