La scena del SECOLO

Ieri sera con il ricciolino, marci, frio e ivan ho visto una delle scene più belle della mia vita! Stavamo camminando in via del Pratello e all’angolo con piazza San Francesco, all’improvviso, s’è sentito un gran fermento e sulla strada è comparso un tipetto sui vent’anni, il classico studente, inseguito da un’orda incredibile di poliziotte munincipali.

Le vigilesse saranno state almeno una decina, tutte abbondantemente sovrappeso e assolutamente NON atletiche, e arrancavano dietro al tipetto probabilmente da un bel pò. Due di loro nel frattempo erano riuscite a piazzarsi al centro della via e aspettavano il ragazzo a braccia spalancate cercando di bloccargli la fuga.

Una scena INCREDIBILE, proprio davanti a noi, a due metri…ahahha il tipetto non s’è perso d’animo e seppur ormai circondato ci ha CREDUTO tantissimo!

E’ arrivato correndo a pochi centimetri dalle due piazzate ad attenderlo, le ha fissate negli occhi e con un’espressione da Notti Mondiali le ha dribblate in modo pazzesco! Una serie di finte incredibili e poi la LIBERTA’ !!!

La gloriosa polizia munincipale di Bologna s’è raggruppata ansimando e smadonnando all’angolo della via senza neanche provare a seguirlo…

Tutta via del Pratello era piegata dal ridere, e il tipetto, reo di una rissa in un pub, è ormai acclamato come un eroe cittadino.

Dopo quest’avventura, che se filmata sarebbe stata il video cult dell’anno, ci siamo infilati all’Osteria del Rovescio dove’ abbiamo fatto conoscenza con l’OSTE, un esaurito che parlava come Dante nella divina commedia e che per proporre una torta al cioccolato coperta di zabaione ci ha recitato delle specie di versetti endecasillabi assurdi.

L’Osteria era piccola, strana, e dal mio posto vedevo la scritta VIA PIETRALATA che non so perchè ma mi piaceva e mi faceva sentir felice, nella città che più amo al mondo.

E’ stata una bella serata, me ne sono andata a nanna proprio contenta e questa mattina mi sono svegliata con il sole e un vento che pareva voler portar via le case.

1 thought on “La scena del SECOLO

  1. anonimo

    c’è un motivo per cui rebecca odia il Venerdi e il Sabato. A noi piacciono i lunedi e le domeniche, qualche volta.

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s