Se è giusto.



C’è un’immagine che non mi riesce di togliermi dalla testa: questo gruppo di donne ferme, fisse davanti ad un muro colmo di foto di cadaveri straziati, alla ricerca di qualcuno a loro caro, il figlio, il marito, la sorella.

Penso a quel bimbo biondo trovato da solo sulla spiaggia, talmente piccolo da non essere in grado di parlare e di dire chi è, da dove viene.

La sofferenza umana è qualcosa di pesantissimo. Ti pesa sulla coscienza anche se non ne hai colpa, perchè ti chiedi come è mai possibile che tu riesca a continuare a fare le cose di sempre, lo shopping, la cena, le cazzate, quando il mondo attorno a te crolla.

Che poi non è che tu non abbia il diritto di continuare la tua vita di sempre, è solo che…non lo so, è solo che non sembra sano, giusto.

Se non fosse che non so fare assolutamente niente, e che sarei solo d’impiccio, sarebbe bello potersi rendere utili, andare là a fare qualsiasi cosa.

O magari non ne avrei il coraggio comunque e continuerei ebete a passeggiare per via indipendenza comprando scemenze nei negozi.

4 thoughts on “Se è giusto.

  1. anonimo

    davvero fare qualcosa sarebbe bello..sarebbe utile anche a noi per capire quanto siano a volte futili i motivi delle nostre disperazioni..un bacio

    Reply

Leave a Reply to elisina Cancel reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s