Bulàgna à la mod

Quest’anno Bologna è proprio di moda.
La mia amata città è in vetta ad un sacco di classifiche e sempre in testa agli onori della cronoca. La città dove si è votato di più, la città del primo stupro tormentone dell’estate, la città della Street Rave Parade (qui trovate le foto) e infine, non contenti, anche la città più calda d’italia. Il tutto non necessariamente in ordine d’importanza.
Che sia un caldo porco è innegabile, praticamente ci si scioglie solo a fare due passi, e quando al pomeriggio raggiungo in motorino la facoltà mi sento una specie di eroina stoica in chiave moderna.
E oggi ci sono stata ben due volte: al mattino da sola e pomeriggio col bellino. Raggiunta la facoltà se sei fortunato ottieni l’agognato posto nell’auletta climatizzata e noi ce l’abbiamo fatta, quindi abbiamo studiato fino alle sei. Applausi.

Ah! L’altra sera siamo stati al rave tutti vestiti come degli imbecilli manco dovessimo affrontare una guerra urbana.
Luis in particolare era quello più in assetto da guerrigliero: canotta nera con logo volgarotto al fronte, trendissima, pantaloni cargo corti al ginocchio anch’essi rigorosamente neri, taglio dei capelli punk-maraglio (corto ai lati e crestina sopra) e immancabile zaino da marine americano, ovviamente NERO e stipato di birre.
Mi sono divertita, ho incontrato Raffa e ho visto Sandro affacciato alla finestra di Fede che si rifiutava categoricamente di scendere tra la zzzente.
C’erano soggetti assurdi, alcuni abbastanza schifosi, altri normali, alcuni impasticcati fino alla punta dei capelli, altri no.
Una specie di carnevale della nuova generazione di cui onestamente c’è poco da dire, ma che una volta all’anno ci sta.
Ci sta di ballare col bellino al ritmo tunz tunz, di dargli i bacini e camminare dietro a carri pieni di fatine un po’ zoccole, gay sado maso, e altre stranezze, con la musica che farà sempre inesorabilmente tunz tunz tunz tunz tunz….

11 thoughts on “Bulàgna à la mod

  1. anonimo

    ahhahahahah fod valà che avevo una gran cartolazza al rave….poi ti saresti divertita se mi vedevi al ritorno….ubriaco dopo essermi perso, delirare per strada alla mattina totalmente da solo….-LUIS-

    Reply
  2. anonimo

    ahah che bei ricordi il rave…peccato ormai son troppo vecchia per certe robe…o meglio è il mio fegato ad esserlo! 😛

    Reply

Leave a Reply to anonimo Cancel reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s