Una delle cose più carine tra me e lui, è che ci sembra di stare insieme da pochissimo.
In realtà a voler essere precisi sono passati due anni interi, ma non ce ne siamo neanche accorti.
Una volta ero molto commemorativa e contavo i giorni considerandoli una vittoria incredibile, credo fosse una specie di gara alla fin fine, e non capivo che contava come si sta insieme e non quanto. Il tempo, la lunghezza di un rapporto, non significa nulla.
Si puo’ stare insieme anche dieci anni e non accorgersi della persona che hai di fianco. Una mattina ti svegli e senza alcuna avvisaglia potresti avere affianco un essere senza scrupoli, o un cretino, o qualcuno di terribilmente banale o probabilmente tutte queste cose insieme.
Il tempo quindi non vale niente e non è da celebrare, non è il sintomo della buona salute di qualcosa, vuole solo dire che siamo più vecchi, più adulti, più rigidi, più distanti.

Sono passati due anni interi e qualche giorno da quel bacio con gli oasis di sottofondo e ne sono seguiti mille mila, eppure continuo a meravigliarmi tutti i giorni delle attenzioni, della dolcezza, dei pensieri, dell’amore, che abbiamo messo in piedi e che se ne fregano altamente del tempo e ci fanno sorridere come cretini davanti a due tazzine di caffè.

3 thoughts on “

  1. anonimo

    è vero, il tempo non è da commemorare perchè vince sempre lui, è l’unica certezza che si ha nella vita.
    gbz

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s