tout va bien

Ho tra le mani le fotografie dell’ultimo rullino fatto con la Lomo.    C’è un bel ritratto di Claudia, c’è la mia famiglia, c’è il piano inferiore del negozio di stampe di via de Castagnoli, c’è Roberto che mi umilia a pallacanestro in una riedizione 10 years later di cose avvenute migliaia di volte tanti anni fa.     C’è, anche, un piatto pieno di ciliegie rossissime, appoggiato su una vecchia tovagli a quadretti.  La macchinina sovietica rende tutto incredibilmente retrò: guardi foto scattate qualche giorno prima e ti sembra di sfogliare un vecchio album, o i fotogrammi di un qualche filmino senza audio.

E’ un maggio piovigginoso, umido, capriccioso. La mattina mi vesto ponderando mille variabili atmosferiche, ma sbaglio quasi sempre, nel giro di pochi minuti lo scenario cambia completamente e ti lascia lì un pò inebetito a chiederti come sia possibile.  

Non ho ancora internet a casa e questo fatto mi costringe a venire in facoltà tutti i giorni, ma ad essere sincera nemmeno mi dispiace troppo perchè con un pò di fortuna finisci a prendere il caffè con qualcuno che non vedevi da secoli, o tante altre cose che rendono la mattina luminosa.

 

1 thought on “tout va bien

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s