while you get younger and younger

http://www.youtube-nocookie.com/v/P3FzxSrFfDY?fs=1&hl=it_IT&rel=0&color1=0xcc2550&color2=0xe87a9f
Domenica mattina, quando comincia così, è il giorno dei giorni.
Con te che ti alzi, dal mio letto ad una piazzaemezza, e corri in pigiamino a prendere una vecchia macchina fotografica per immortale con tutti gli onori la mia faccia assonnata da rospetto.
Intanto, l’albero di fronte alla mia terrazza, quello che impedisce agli studenti della scuola di vedermi gironzolare mezza nuda per casa, ha iniziato a ingiallire e a perdere le foglie. E’ tempo di canzoni svedesi.
Mia madre ha giustiziato i fiori sul balcone, e Polpetta ha preso il vizio di mangiarsi una carota prima di andare a letto.
Io, personalmente, sono vittima di varie nostalgie da viaggio, roba che Proust è un principiante.
Ho riaperto, dopo mesi, un barattolo di frutti di bosco secchi comprati da qualche parte nel nord Europa, e ne è uscito un profumo di sottobosco talmente intenso da dare le vertigini. Mettendoli a mollo nell’acqua bollente si può fare una tisana rosso cupo, saporitissima e aspra, da filtrare poi in un colino.
Ho letto tutto il romanzo di Rumiz, e ho iniziato Il ponte sulla Drina, di Ivo Andrić; ho manie bosniache, e pagherei qualsiasi cifra per un bosanska kafa come si deve, magari bevuto nel nostro caravanserraglio, tra tappeti e vestiti celesti.
Stipo la mappa di Stoccolma, di posti che abbiamo amato, e posti che sono sicura ameremmo, e in generale sopporto i soprusi del quotidiano con l’ostinazione di chi sa che tanto poi partiamo.
Se dovessi esprimere un desiderio, uno solo al mondo, vorrei che noi due potessimo vivere sempre a zonzo, facendo un qualsiasi lavoro fattibile da una casetta di Eivissa.
Poi torneremmo, di tanto in tanto, per le nostre tagliatelle verdi, un riposino su Aneboda, un aperitivo nel ghetto, una birra in San Francesco, i baci in Santo Stefano.
Torneremmo, di tanto in tanto, per una mattina come questa.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s