Entusiasmarsi per il pullman Salerno-Kiev, provare cappotti davanti a te un sabato pomeriggio,
camminare tra le foglie secche e le ghiande il tre di ottobre, mettermi in posa per le tue fotografie senza fare smorfiette.
Il ristorante indiano, i pirati ecologisti, la crostata alla nutella, i rullini 6×6 dentro la scatola del brie, il cabernet barricato e il MüllerThurgau che mi dà alla testa.
Non ultimi, gli stivaletti inglesi con i bottoni.

Ma quanto ci vuole dalla Campania all’Ucraina? Chi sono le persone dietro i finestrini?
Verremmo con voi, prendeteci su!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s