20 gennaio

Nevicano fiocchi bagnati e cicciotti, che si sciolgono a contatto con i tetti, l'erba e l'asfalto.
Quasi quasi finisce gennaio, che mi pare cominciato da 5 minuti.
Ecco, sarà così questo 2011? Volerà via alla velocità della luce? Avrò la tosse per sempre?
Compro libri che parlano di viaggi, di paesi caldi, di avventure in qua e in là.
Sbircio di continuo la cartina geografica, e aspetto la primavera, anche se so che è un po' presto per tutto.
Di notte sogno procioni che fanno amicizia con la Micia Pippa.
Spero che venga una valanga di neve bianca, che compra tutto, e ci blocchi sotto al piumone per almeno un mese.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s