the measure of my dreams

L’altro giorno era quel giorno in cui io e te ricordiamo il momento in cui si è aperta una specie di finestra spazio temporale, gli dei sono scesi sulla terra, le stelle ballavano musica indie strafica, noi due ci siamo trovati nello stesso posto alla stessa ora, ed io ho chiuso gli occhi e ti ho annusato il collo per una notte intera. Un giorno così meriterebbe come minimo una semana santa di festeggiamenti, con madonne di guadalupe in trionfo, e processioni danzerecce, e popolazioni devote raccolte in preghiera, eccetera, ma se non succede fa lo stesso, perchè noi due festeggiamo benissimo anche da soli, davanti ad un mojito conpocorum, ai tavolini sgarrupati del baretto verde di via Mascarella.

Ogni anno mi sorprendo di come il tempo passi generoso, gentile con noi, e ci trovi ogni volta più felici. E’ una cosa nuova per me, perchè da che mondo e mondo il tempo è ingrato, mentre per noi è il contrario esatto, e non so davvero dove andrò a finire a forza di amarti così! Forse imploderò, o esploderò o non so, magari saremo fortunati, non succederà niente e si potrà continuare a mandarci cuoricini con gli occhi tutti i giorni, come degli stupidi scoiattoli di Central Park in primavera. Ecco cosa spero: di non esplodere, nè implodere, nè impazzire d’amore nè niente, perchè fare lo scoiattolo di central park insieme a te, con le noccioline, un nido sull’albero e frequenti gite di là dal lago, è proprio la mia vita ideale, la più meravigliosa delle vite ideali.
E mentre scrivo questo splende improvvisamente un cielo azzurro maggio, e tutto è terso, dentro di me e fuori di me.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s