inopportunamente

Negli ultimi quattro anni ho utilizzato ogni singolo giorno di ferie per andare da qualche parte, li ho sfruttati tutti fino all’ultima goccia, con partenze strategiche e rientri al lavoro con l’aria frastornata dopo un’intera notte in treno, in traghetto, o passata sonnecchiando al Bar Italia di Londra in attesa di un volo delle 6 del mattino. Non ho mai, mai prima d’ora, passato qualche giorno di ferie semplicemente a casa, a riposare, ciambellare, fare niente, come la maggior parte delle persone fa abitualmente.

Perciò questa è ufficialmente la primissima settimana della mia vita di ferie casalinghe, e devo confessare che me la sto godendo magnificamente.
Che gioia svegliarmi e sapere che non devo fare NULLA niente di niente, che posso invitarti a casa mia a pranzo, che posso leggere sdraiata sul letto alle tre del pomeriggio, che posso gironzolare per negozi, e addirittura stare in pigiama fino a sera, scandalosamente, indecentemente, inopportunamente!
Poi c’è barack obama rieletto presidente degli stati uniti, novembre con il sole, cose famigliari che danno pensieri, la cagnetta che andrebbe lavata, una amica nuova così stranamente simile a me, il cinema, il pastis, David bowie che canta in italiano, la sciarpa di lana rossa e bordeaux, voglia di piumoni, cose semplici, tepore.

 

2 thoughts on “inopportunamente

  1. laseccaturadeibagagli

    Dopo il cinema abbiamo passato la serata a cantare la canzone di Bowie! E da ieri è in atto l’operazione Bertolucci: stiamo liberando lo scantinato delle cianfrusaglie di troppo per fare spazio ad un divano-letto e alla macchina del caffé americano! DIciamo che i quattordici anni sono abbondantemente superati… Ma la sindrome da casetta sull’albero o capanna degli indiani resiste!

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s